Mentre l’anno volge al termine le notti si allungano e le ore di luce sono sempre più brevi, fino al giorno del Solstizio invernale il 21 dicembre.

Solstizio dal latino “Sol Stat”, il sole si ferma. E difatti il sole per circa tre giorni sorge sempre nello stesso punto.

Che meraviglia!

Pensaci, il respiro della natura è sospeso nell’attesa di una trasformazione, e il tempo stesso pare fermarsi. È uno dei momenti di passaggio dell’anno, forse il più drammatico e paradossale: l’oscurità regna sovrana, ma nel momento del suo trionfo, cede alla luce che lentamente inizia a prevalere sulle brume invernali.

Alla luce di questa “magia” come ogni anno mi prendo un momento di introspezione per riflettere sul passato e come accogliere, prepararmi e agire verso il nuovo.

Quest’anno sono felice di aver ritagliato questo momento con il mio Team, esperti Mental Coach che mi hanno aiutato a rendere questo esercizio pieno di emozioni e sorrisi e sono: Giulia Momoli – Mental Coach, Sport Mental Coach – Natalia Caragia, Mental Coach e Formatrice – Paola Melon, Sport Coach e Amazzone.

Insieme ti guideremo in un viaggio attraverso domande potenti.

Trovi la prima parte qui: https://www.youtube.com/watch?v=6qVr4qYi__A

Trovi la seconda parte qui: https://www.youtube.com/watch?v=p6M8SJD6bew

La sessione è rivolta a chiunque dai 12 anni in su. Che tu sia uno sportivo, un lavoratore, uno studente, un genitore… Sei il benvenuto! All’interno di questa coaching ci concentreremo sulle aree importanti della nostra vita.

*Come prepararti alla sessione*

Quando farai l’esercizio assicurati di prenderti del tempo per te (poco meno di un’ora e mezza) e di munirti di carta e penna.

Puoi prepararti una tisana, accendere una candela per creare l’atmosfera e scegliere di condividere questo momento con le persone a te care.

Potrai fermare la registrazione per soffermarti più lentamente sulle domande oppure seguire il nostro ritmo.

Per realizzarla abbiamo sbagliato, trovato soluzioni, incontrato frustrazione, ci siamo divertiti e abbiamo collaborato proprio come un team.

Grazie a Giulia, Natalia, Paola e Gabriele

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TI INTERESSA QUESTO CONTENUTO? ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER!

TI INTERESSA QUESTO CONTENUTO? ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER!

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere la mia newsletter con tutte le ultime novità. 

Grazie, ti sei iscritto con successo e riceverai presto mie notizie!

Condividi

questo articolo con i tuoi amici!